Visioni

Pensieri più o meno illustrati

600 e la banda dei botnet

Un’esperienza visuale, memorabile, e mostruosa.

La sfida
Dare vita al dispositivo raffigurato qui a fianco. E’ stata questa la sfida che Check Point ci ha lanciato. Poche parole, ma chiare.

La serie APPLIANCE 600 è la soluzione al problema della sicurezza informatica per le piccole organizzazioni. Un problema serio, dati alla mano, largamente e pericolosamente sottovalutato. Anche da noi, accidenti. Sarà per questo che ci siamo subito immersi nel progetto.

L’eterna lotta fra il bene e il male
Ci siamo messi intorno ad un tavolo e abbiamo iniziato il gioco di chi la spara più grossa. Di solito funziona. Questa volta, però, lo spunto vincente ce l’ha dato direttamente Check Point, o meglio, il report sulla sicurezza che ogni anno pubblica.

Al suo interno, i botnet (qui per sapere cosa sono), sono chiamati con i loro nomi tecnici: Zeus, Pappas, Koobface, SpyEye. Perfetti per diventare mostri cattivi.

Tutto è bene ciò che finisce bene
Detto e fatto. L’idea è diventata presto sceneggiatura, che abbiamo dato in pasto al miglior illustratore del mondo (se solo esistesse il campionato!), con una sola parola d’ordine: SuperGulp! Il risultato, beh, parla da solo. Per questo non abbiamo inserito né dialoghi né narrazione, solo effetti sonori e una musica originale d’impatto.

Il risultato lo potete vedere qui sotto. Buona visione.
Ah, e l’ultimo chiuda la porta.

&nbsp


Ti è piaciuto e vorresti averne uno anche tu per promuovere un tuo prodotto?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

comprendere semplicemente visivamente